Addetti Attrezzature

Corso di Formazione per Terne Macchine Movimento Terne

Aggiornamento Periodicità Durata Modalità
Aggiornamento Terne5 anni 4 oreOnline o Aula

Sede del corso

Cologne (BS) o presso la sede del cliente

Durata

10 ore

Possibilità modalità online

Date e orari

Programmazione

Orari
Da definire

Destinatari

Operatori addetti alla conduzione di terne.

Descrizione

Il Corso di formazione addetti alla conduzione di terne (macchine movimento terra) assolve agli obblighi indicati nell’articolo 73, comma 5, del D.Lgs. 81/08 e nell’ultimo accordo Stato Regioni in materia di formazione per l’utilizzo di attrezzature di lavoro per le quali è richiesta una specifica abilitazione degli operatori, in particolare per la conduzione di terne.
Il Corso di formazione per addetti alla conduzione di terne si articola in tre moduli, Modulo 1 Giuridico–Normativo (della durata di 1 ora). Cenni normativi generali in materia di igiene e sicurezza del lavoro con particolare riferimento all'uso di attrezzature di lavoro semoventi con operatore a bordo (D.lgs. n. 81/2008), la responsabilità dell'operatore. Il secondo modulo è il Modulo 2 Tecnico (della durata di 3 ore) in cui vengono viste le categorie di attrezzature, i vari tipi di macchine movimento terra e la descrizione delle caratteristiche generali e specifiche, con particolare riferimento alle terne. I componenti strutturali, la struttura portante, gli organi di trasmissione, gli organi di propulsione, gli organi di direzione e frenatura; circuiti di comando, l’impianto idraulico’ impianto elettrico (ciascuna componente riferita alle attrezzature oggetto del corso), i dispositivi di comando e di sicurezza. Il Modulo 3 Pratico (della durata di 6 ore) per escavatori idraulici, caricatori frontali e terne tratta l’ individuazione delle componenti strutturali: struttura portante, organi di trasmissione, organi di propulsione, organi di direzione e frenatura, dispositivi di accoppiamento e azionamento delle macchine operatrici; l’ individuazione dei dispositivi di comando e di sicurezza; i controlli pre-utilizzo; la messa a riposo e trasporto degli escavatori idraulici, dei caricatori frontali e delle teme: parcheggio e rimessaggio (ricovero) in area idonea; precauzioni contro l'utilizzo non autorizzato, salita sul capellone di trasporto, l’individuazione dei punti di aggancio per il sollevamento.

Modulo di contatto e richiesta informazioni